BHUTAN - THIMPU

Gli Antichi Regni di Sikkim e Bhutan

  • Solo Soggiorno , Tour individuali
  • 11 giorni / 10 notti
  • Pensione completa

Il Buthan viene chiamato "Druk Yul", cioè il "paese del dragone-tuono". La parte nord del paese, con la catena dell'Himalaya e i quattro passi montani che fino al 1960 aprivano al Tibet, è una zona pressoché inabitata, mentre al centro e al sud troviamo una natura lussureggiante e giungle subtropicali. Oltre ai panorami bellissimi, peculiarità del Bhutan sono gli Dzong, grandi castelli costruiti per lo più nel 17° secolo, con il ruolo di fortezza, monastero, scuola.
Un viaggio indimenticabile fra i monasteri buddhisti nascosti fra le cime himalayane degli antichi regni di Sikkim e Bhutan. Cultura e tradizioni antiche, in questo viaggio alla scoperta di una delle zone meno esplorate al mondo. Un itinerario nel cuore del buddhismo tantrico, immersi in una pace senza tempo tra villaggi e monasteri remoti che conservano preziosamente intatto il loro patrimonio culturale. Un viaggio che si snoda lentamente fra terrazze coltivate a riso, campi che a primavera fioriscono di orchidee e fra le cime più alte del mondo, fra popoli ed etnie che per millenni sono rimasti isolati dal resto del mondo.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Programma di viaggio

1° giorno: Delhi / Bagdogra / Darjeeling
All’arrivo e trasferimento aeroporto, volo per Bagdogra, con successivo spostamento via terra a Darjeeling (93 km, 3 ore e trenta circa), stazione montana prediletta dagli Inglesi, che sorge a 2134 metri di altezza, tra pendii ammantati di coltivazioni di tè, bevanda per cui la cittadina è, non a torto, famosa.

2° giorno: Darjeeling
Prima dell’alba spostamento a Tiger Hill, dalla cui cima si gode di un magnifico panorama: nelle giornate più limpide è da qui visibile anche il monte Everest. Sulla via del ritorno sosta al monastero Ghoom, suggestivo e raccolto, il principale della regione. Rientro in albergo, prima colazione e qualche ora di relax. Nel pomeriggio visita di Darjeeling, con il Lebong village, l’Himalayan Mountaineering Institute, fondato da Tenzing Norgay, il conquistatore dell’Everest con Sir Hillary, i giardini botanici.

3° giorno: Darjeeling / Gangtok
Spostamento a Gangtok (96 km, 3 ore circa), il cui nome ha il significato di “cima della collina”, capoluogo del Sikkim, uno degli angoli più suggestivi dell’Himalaya. Il paesaggio è qui spettacolare e la località ha la piacevolezza di una stazione montana. Nel pomeriggio visita della cittadina: il parco dei cervi, il monastero buddhista di Enchey, il mercato, dov’è possibile incontrare le varie etnie dell’area.

4° giorno: Gangtok
Escursione al più vasto e affascinante monastero della zona, Rumtek, appartenente alla seta dei Cappelli Gialli Karmapa, ala riformista del buddhismo tibetano alla quale diede origine il lama Marpa nell’XI secolo, e dimora del capo dell’ordine. Una grande sala di preghiera, un’altra che conserva le reliquie del suo fondatore, e tutt’intorno foreste di bambù e un giardino botanico, tra ripidissime discese e risalite tortuose. Sulla via del rientro sosta all’istituto di tibetologia, dalla ricchissima biblioteca di oltre 30.000 volumi e dalla pregevole collezione di thanka, pitture religiose su stoffa. Pomeriggio a disposizione.

5° giorno: Gangtok / Kalimpong
Trasferimento a Kalimpong (80 km, 3 ore e trenta circa), arrampicata su una collina a 1250 metri di altitudine, e, nel pomeriggio, visita del tempio hindu Mangal Dham, dei monasteri dei seguaci dei Cappelli Gialli, e delle coltivazioni di orchidee.

6° giorno: Kalimpong / Phuentsholing
Trasferimento a Phuentsholing (180 km, 5 ore e trenta circa), La città Phuentsholing (200 mt s.l.m.) in Bhutan con la frontiera allo stato di Sikkim in India. Lungo la strada si può fare una sosta fotografica al villaggio tribale dei Toto. Da qui passavano inoltre diverse strade commerciali dirette in Tibet.

7° giorno: Phuentsholing / Thimphu
Trasferimento a Thimphu (168 km, 4 ore e trenta circa), Arrivo nella capitale del regno e sistemazione in Hotel. Visita della National Library che conserva gran parte del patrimonio letterario del Paese, del pittoresco Bazar degli artigiani e di una scuola d'arte per la lavorazione della carta e del legno, tipiche attività del Bhutan.

8° giorno: Thimphu
Giornata dedicata alla visita della valle di Thimpu, dove, nella penombra dei quieti monasteri, al suono delle preghiere cantilenanti dei monaci, il passato vive nel presente. Sosta alla libreria nazionale, dall’ampia collezione di manoscritti e testi sacri del buddhismo, alla scuola di pittura, famosa per la produzione dei tradizionali thanka, al museo del folklore, insieme di interessanti testimonianze delle antichissime tradizioni locali. Proseguimento con il Memorial Chorten, splendido stupa edificato in memoria del terzo sovrano del Bhutan, colmo all’interno di statue e di dipinti, il Tashichho dzong, enorme monasterofortezza, il più grande della nazione, l’emporio, dal vasto assortimento dei bellissimi tessuti dai colori vivaci, argenti e manufatti vari.

9° giorno: Thimphu / Paro
Proseguimento per Paro (125 km, 4 ore e trenta circa), visita dello dzong Ta, antico osservatorio divenuto museo nazionale, e del Rinpung dzong, la “fortezza su un mucchio di gioielli”: Bertolucci girò qui alcune scene del film “Il piccolo Buddha”. Proseguimento delle visite con il Drukgeyl dzong, la “fortezza vittoriosa”, eretto nel 1647 a commemorazione della vittoria sui Tibetani nella Guerra del 1644.

10° giorno: Paro
Escursione al famoso Taktshang Lhakang (letteralmente “la tana della Tigre”) da effettuare con un minitrekking di circa 4 ore. Edificato a 3120 metri di altitudine in una posizione suggestiva, aggrappato alla montagna a sfidare le leggi della gravità, il monastero comprende sette templi ed è caro alla storia di Guru Rimpochè. Rientro a Paro.

11° giorno: Paro / Delhi / Italia
Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto per il volo per Dehli e volo di rientro per l’Italia.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 01/10/19 al 31/03/20
Quota a persona in camera doppia con 2 partecipanti
€ 3960
dal 01/10/19 al 31/03/20
Quota a persona in camera doppia con 4 partecipanti
€ 3070

Supplementi

dal 01/10/19 al 31/03/20
Supplemento camera singola
€ 830
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

Prezzi: I prezzi indicati sono espressi in euro e si intendono per persona in camera doppia, se non diversamente specificato.
Il costo del pacchetto non include il passaggio aereo internazionale per raggiungere l’India. Questo, in considerazione dei continui aggiornamenti tariffari e delle numerose promozioni che molte compagnie aeree offrono in alcuni periodi o in occasioni particolari.

La quota comprende:
- Voli di linea interni Delhi/Bagdogra e Paro/Delhi
- Trasferimenti, visite ed escursioni come da programma in auto privata con autista a disposizione
- Sistemazione in camere doppie in alberghi 4 stelle in India e 3 stelle in Bhutan
- Trattamento di pensione completa
- Assistenza di guide locali in lingua italiana per tutto il viaggio
- Ingressi a templi, monumenti e musei
- Assistenza 24h su 24h del nostro personale locale
- Visto e permessi di entrata in Bhutan
- Tasse speciali di soggiorno in Bhutan

La quota non comprende:
- Volo intercontinentale per l'India a partire da € 550 (secondo la stagione ed il periodo di viaggio)
- Spese per l’ottenimento del visto indiano € 90
- Spese gestione pratica, Assicurazione Medico, Bagaglio e Annullamento € 95
- Spese di carattere personale, mance e quanto non espressamente menzionato nella quota comprende      

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!